MILAN, italy

Chi sono gli uomini che vanno a escort?

Uomini che vanno ad escort: chi sono? Ogni donna pensa che il proprio partner le sia fedele o che al massimo possa avere un’amante, ma mai si immaginerebbe che in realtà è altamente probabile che egli vada a letto con una accompagnatrice almeno una volta al mese.

Si’ perché, secondo la mente maschile, andare a puttane non significa tradire la propria donna, ma semplicemente  giocare con un giocattolo nuovo che poi si potrà buttare quando non servirà piu’.

La rete è piena di annunci escort accompagnatrici; si va dalle inserzioni che pubblicizzano meretrici che chiedono poco, sino a quelle delle top class escort lusso che per una notte percepiscono lo stipendio medio mensile di un impiegato.

Ma chi sono in generale gli uomini che vanno ad escort? È possibile ottenere dei dati che non siano falsati dall’ipocrisia borghese imperante solo chiedendo lumi direttamente alle erogatrici del sesso a pagamento.

 

Uomini che vanno ad escort: strane tipologie umanoidi.

Risponde Lilian, escort di alto livello a Milano:

“Paradossalmente, più un uomo è ricco, potente e abituato a dare ordini, e piu’ cerca la sottomissione e l’insulto. In pratica sono quegli individui che amano i giochi BDSM. Altri invece trovano piacere nel farsi sfruttare economicamente., forse per una sorta di senso di colpa da espiare. Sono personaggi dalla mente estremamente complessa ma raffinata, coloro che amano un coinvolgimento piu’ cerebrale che fisico.

A me piacciono questi clienti perché piu’ affascinanti e creativi degli altri. È come se avessero fatto un salto quantico dalla dimensione materiale a quella immateriale. Sono certamente dotati di una intelligenza fuori dal comune. Che lavoro svolgono? La maggior parte sono scienziati, medici, ma anche qualche musicista di successo, non italiano, per carità. Da noi gli artisti sono di una banalità imbarazzante”.

Poco dopo ci facciamo dire qualche segreto da Rossana, escort di lusso a Padova:

“Spesso mi capitano i festaioli, clienti gradassi, fondamentalmente dei perdenti che per darsi forza e coraggio si fanno di cocaina, alcool e di tutto e di piu’. Cercano il piacere estremo ma non si accorgono che poi, dopo qualche pista, non riescono ad avere una erezione decente, o altri la mantengono per molto tempo senza però riuscire ad avere un orgasmo.

Possono diventare anche molto violenti e infatti mi è successo almeno tre volte di dover ricorrere all’aiuto del mio bodyguard che ha preso questi derelitti per le orecchie sbattendoli fuori dal mio appartamento a calci”.

 Poi giunge Giulietta, escort di lusso a Roma con un racconto strappalacrime:

“Mi sono capitati i clienti peggiori della storia del meretricio. Sapevo che il lavoro della escort fosse difficile, ma non pensavo di dovermi trasformare in una specie di essere sovrannaturale che pare un misto tra una infermiera, lo psichiatra, il sessuologo e il prete confessore.

Il delirio avviene quando arrivano quei clienti che vivono malissimo la propria sessualità in quanto oppressi da sensi di colpa nei confronti della morale o della propria moglie.

Arrivano senza esprimere una parola, si spogliano, si sdraiano sul letto, aspettano il blow job e, nel bel mezzo del mio accurato lavoro, saltano in piedi piangendo. Vanno in bagno si masturbano e poi scappano via. Beh, se non altro pagano e non pretendono rimborsi”.

Iriza, stupenda modella accompagnatrice di alto livello a Bolzano Trento, ci racconta la storia del suo cliente peggiore, uno che la voleva salvare dal sesso a pagamento pur essendone fruitore abituale:

“Uomini che vanno ad escort? Ogni tanto mi capitano quei personaggi pittoreschi e incoerenti che cercano sesso infuocato salvo poi sentirsi in colpa e cercare, a modo loro, di salvare la escort con cui stanno proponendole un lavoro serio. Uno di loro mi aveva promesso mari e monti per poi offrirmi un posto da cameriera a 800 euro al mese nel suo lussuoso ristorante.

Ma che bravo uomo: con quattro soldi avrebbe ottenuto sesso gratuito, una lavorante ma soprattutto una bella ragazza da mostrare in sala ai suoi amabilissimi e ricchi clienti. Roba da pazzi!”.

Margherita, accompagnatrice di lusso ad Arezzo ci espone la sua perplessità relativa a quei clienti che, nonostante lei sia bellissima, poi si bloccano e non fanno sesso:

“Esistono casi umani che necessiterebbero davvero dell’intervento di un medico della mente e non di una escort. Ho vissuto la pessima esperienza di ricevere, per non so quante volte, uomini bloccatissimi che non vogliono fare sesso né con me né con le loro compagne. Perché? No, non sono omosessuali repressi, semplicemente trattasi di individui che vedono nel sesso il peccato, qualcosa di sporco, di immorale, di violento. Si limitano ai baci e al massimo ad una sega.

Nel momento in cui c’è da darsi da fare, si alzano e scusandosi se ne vanno”.

Mara. Dolcissima escort di lusso a Lugano, ci espone quanto segue:

“Beh, per quel che riguarda gli uomini che vanno ad escort, posso dire di avere una marea di clienti strani, ma adoro quando da me arrivano i ragazzini vergini.

A volte non sono solo ventenni, ma anche uomini sui 30/35 anni scappati dai monasteri che si sono convertiti alla legge naturale di madre natura e vogliono recuperare il tempo perduto.

Sono timidi solo per i primi 20 minuti e poi esplodono in un fuoco dirompente di passione”.

Julia, avvenente escort di lusso a Roma Venezia, ci riferisce divertita degli incontri che fa con quei ragazzi strambi che sono palesemente gay ma che ancora non lo vogliono ammettere a se stessi:

“Arrivano da me tutti puliti e profumatissimi. Alcuni di loro sono davvero belli e mi piacerebbe proprio farmeli per bene, ma poi aprono bocca e capisci subito che trattasi di omosessuali al 100%. Lo capisci da come parlano, da come sculettano, da come muovono le mani. Molti di loro sono dei modelli anche di alto livello, ma non vogliono arrendersi all’idea di essere diversi.

Credo che soffrano moltissimo e che necessiterebbero di genitori piu’ comprensivi, perché dietro a ragazzi del genere, si nasconde certamente un padre padrone maschilista che mai accetterebbe l’idea di avere un figlio che ama il sesso anale subito da un altro uomo. Mi scopano? Lasciamo perdere…a loro dà pure fastidio l’odore della vagina”.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI:

 escort di alto bordo e vite dedite al lusso i racconti delle ragazze

 come diventare accompagnatrici di lusso consigli da parte delle piu famose escort in italia

 truffe escort pagare in cambio di una fregatura

i sex toys preferiti dalle escort

top class escort di lusso quali domande non fare mai alle sex workers di alto livello

 

 

Leave a cool comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!