MILAN, italy

Escort di alto bordo e vite dedite al lusso: i racconti delle ragazze

 

Escort di alto bordo, ragazze bellissime e giovani che cercano una vita fatta di piacere e di lusso. Hotel 5 stelle, ville e feste esclusive, abiti di Gucci, Prada, Versace, gioielli Bulgari, orologi Patek Philippe.

Abbiamo intervistato le piu’ famose accompagnatrici di alto livello in Italia. Alcune di loro sono molto famose all’estero, soprattutto negli Emirati Arabi dove i clienti hanno talmente tanto denaro da non sapere cosa farsene.

Escort di alto bordo: il terrore della bruttezza e della vecchiaia.

La prima modella che intervistiamo è Valentina topclass, una splendida escort di lusso a Roma:

Cosa ti piace del lavoro che svolgi?

“È un mestiere che rende molto bene. Ho fatto una scelta alternativa, non me ne pento e non solo per una questione economica. Ho bisogno di un lavoro che mi costringa ad essere sempre bellissima e in forma.

Non sopporterei di diventare una modesta commessa che, nonostante abbia solo 30 anni, già soffre di alopecia ed è in sovrappeso e, nonostante questo, nessuno la obbliga a migliorare il proprio aspetto fisico. Penso che cadrei in depressione facilmente”.

Lucrezia topclass elite companion escort di lusso a Milano, risponde alla stessa domanda quasi nello stesso modo:

“Ho fatto una scelta discutibile per i benpensanti, ma la considero un atto di libertà verso me stessa. Non voglio essere come le altre che, passati i 28 anni, sono ridotte come delle straccione, senza muscoli, flaccide, col sedere e il seno cadente. Preferirei piuttosto la morte. La bruttezza e la vecchiaia mi fanno orrore”.

Perché avete iniziato a fare le accompagnatrici di lusso?
Risponde Mara topclass escort di classe a Firenze:

“La storia di ognuna di noi è differente.  Forse noi accompagnatrici ed escort di lusso abbiamo avuto un po’ piu’ di fortuna e certamente piu’ possibilità data la mostra bellezza, ma non dimentichiamo che altre ragazze meno avvenenti vengono tirate dentro il giro con l’inganno.

A loro vengono raccontate un sacco di fandonie per poi finire in strada a vendersi per 50 euro, quando va bene. Di solito si tratta di ragazze minorenni che provengono da paesi del terzo mondo. Sono ignoranti, praticamente analfabete e molto ingenue”.

Anche Marianna, escort di lusso a Padova, punta il dito contro lo sfruttamento della prostituzione da parte di bande di delinquenti che rimangono per lo piu’ impunite:

“E’ una vergogna, una indecenza. Le strade sono piene di ragazzine naif che vengono sfruttate doppiamente dagli uomini. Prima dai magnaccia e poi dai clienti italiani che le caricano impunemente in auto senza porsi alcun esame morale o di coscienza. Io li farei arrestare tutti.

È pazzesco poi che esistano dei forum di recensioni escort che spingono i clienti alla denigrazione e alla critica feroce delle prestazioni di queste povere derelitte che sono organizzate in appartamentini luridi e piccoli lavorando fittamente e velocemente come in una catena di montaggio.

Ma questi maiali si rendono conto che una puttana non è un robot? Che cosa pretendono questi primati per le ridicole cifre che sono disposti a sborsare?

È tutta gente depravata ed immorale da mandare in galera”.

Escort di alto bordo: diventarlo è ribellione contro il sistema

Profonda è la riflessione di Sandra, escort di lusso a Lecce Bari Catania Palermo:

“Io ho deciso di darmi all’escorting di lusso perché provengo da una famiglia molto povera che non avrebbe potuto garantirmi un futuro decente in nessun ambito.

Grazie a Dio, la mia mamma mi ha fatto nascere molto bella e sana. Il mio fascino è tutto quello che ho e, verso i 16 anni, ho capito che non era per nulla poca roba.

Con i soldi guadagnati attraverso il sesso a pagamento, sono riuscita a diplomarmi e poi a laurearmi. Per me vendere il proprio corpo è un atto di insurrezione contro un sistema classista che, in barba a quel fogliaccio vecchio decrepito ed ipocrita che è la Costituzione, non consente l’armonico sviluppo della propria personalità e delle proprie potenzialità intellettive.

Non si nasce medici o magistrati, lo si diventa grazie ad un ambiente di alto livello economico. Sono certa che tutti i bambini nascano intelligenti e dotati di immense possibilità. Poi purtroppo  la mancanza di denaro li trascina verso ambienti degradati a cominciare dalla famiglia, il piu’ delle volte disfunzionale”.

Escort di alto bordo: qualcuna lo diventa per curiosità e amore della trasgressione.

Martina, famosa accompagnatrice di lusso a Bologna Riccione Modena, nasce da una famiglia molto benestante. Frequenta scuole esclusive, a 25 anni si laurea in lettere moderne, ma ad un certo punto sente una voce interna che la chiama verso i paradisi del piacere erotico:

“Non è stato solo soldi, visto che non mi mancavano di certo. Mio padre è un imprenditore noto, ma volevo staccarmi da quella famiglia borghese per provare l’emozione della trasgressione. Mi ha spinto la curiosità e la voglia di conoscere i segreti del mondo sotterraneo, quello libero da sovrastrutture.

Ho voluto scoprire anche me stessa comprendendo poi di essere una donna bellissima ma ribelle ed amante della libertà. Ho desiderato anche acculturarmi ulteriormente leggendo dei libri proibiti ed erotici, tipo la storia delle cortigiane veneziane, delle geishe giapponesi e delle etere greche”.

Escort di alto bordo: quanto guadagnano?

Molte delle ragazze intervistate non hanno voluto rispondere a questa spinosa domanda, tranne Nanah, escort di lusso a Ferrara:

“Esercitando del meretricio ad alto livello, posso dirti che in un singolo anno mi sono acquistata due auto di grossa cilindrata e una villetta. Il resto del denaro lo investo in palestra, massaggi, parrucchiere, estetista. Non ho ancora bisogno del chirurgo estetico visto che ho solo 23 anni, ma chissà, fra qualche anno anche a me cederà la faccia e sarò costretta a subire qualche intervento”.

 

Leggi anche:

 

 

Leave a cool comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!