MILAN, italy

Diventare escort di lusso a Roma oggi. Abbiamo incontrato Ermenegilda, una escort di lusso a Roma con un passato molto interessante.

Lei è molto schietta e vivace. Non mente e non si vergogna di raccontarci quale sia la verità sul mondo della prostituzione in Italia.

 

Perché hai cominciato a diventare escort di lusso a Roma?

È semplice da capire, suvvia. Avevo bisogno di soldi ed ero stufa di fare la barbona.

Ho un parente molto stretto malato psichiatrico a cui nessuno pensa.

Mi sono detta: ma io, cosa so fare davvero bene?

Da quanti anni pubblichi annunci escort?

Un po’.

Ma eri così conciata male a soldi?

Assolutamente sì. Vivevo nelle case popolari. Non avevo neanche le finestre. Cioè, non è che non ci fossero, ma erano di legno tutto marcio e nessuno le aveva mai cambiate. Pensa che l’Aler non ci concedeva neanche i caloriferi. Mi scaldavo con la stufetta a metano.

Si va su un sito e ci si iscrive?

Beh, diciamo che poi la necessità ti porta sempre lì. Vai su Google e ti informi. Chiedi info, rispondi ad annunci in cui cercano modelle, che in realtà sono annunci di papponi che ti vogliono sfruttare come mignotta in strada e molte per necessità cedono. Io ho resistito, ma non biasimo le altre.

Su Bakeca.it?

Ma va. Lì vanno le escort brutte, vecchie e tossiche. Ora sono su luxury escorts worldwide, almeno già so che chi mi contatterà non sarà un morto di fame o un negro.

Per entrare su siti simili, ci vuole un certo tipo di foto?

Le foto comunicano moltissimo. Se vuoi essere contattata da gente di merda, allora posta pure foto porno. Se cerchi un cliente ricco e raffinato, posta foto di classe.

Che effetto ti fa quando un cliente ti chiama?

Penso solo ai soldi, A cos’altro dovrei pensare?

Cosa avviene quando uno ti contatta?

Mi fa delle domande sul tipo di servizio di cui ha bisogno, il prezzo etc. Cose normali insomma.

Poi ovviamente devo necessariamente affidarmi all’istinto. Oltre a quello non posso fare, non sono una veggente.

E cosa avviene, quando lui arriva a casa tua?

Ho diversi appartamenti di lusso (in affitto). Gli offro magari champagne vero e delle cosine buone. Insomma, si fa un super aperitivo. Si fanno due chiacchiere, si ride, si ascolta musica. E poi. E poi.

Sono in molti a essere nervosi?

Beh, tutti in realtà, poi c’è quello che lo nasconde meglio.
Parlami del dopo aperitivo.
Mi avvicino, gli sussurro qualcosa all’orecchio, lo tocco, poi lui mi tocca e si finisce a letto.
Diventare escort di lusso a Roma significa che non dici mai al cliente no?
Vorrei ricordarti che io vendo il mio corpo, non la mia mente. Se uno mi prende in giro e non sta ai patti, se ne deve andare.

A cosa diresti di no?

Al sesso non protetto e alle pratiche pericolose o illegali.
Chi chiede sesso non coperto è una persona molto pericolosa e tendenzialmente criminale, gente con cui non voglio avere a che fare.

La maggior parte degli uomini vogliono solo farsi una scopata, o sono interessati a qualcosa di più?

Io offro un total GFE, ossia un Girlfriend Experience. Divento la loro fidanzatina. E si sa che con le fidanzate il rapporto non è solo sessuale, ma molto più coinvolgente anche e soprattutto a livello emotivo.
Diciamo che gli uomini di un certo livello sono anche più raffinati mentalmente. Non vogliono una scopata fredda, dove io mi limito a simulare un orgasmo. Loro vogliono parlare, sorridere, ridere, sentirsi amati e coccolati. E io sono ben felice di propormi in questo modo, perché poi ci si dimentica che quello che si sta facendo è un mero rapporto mercenario.

Tra tutti i clienti ce n’è qualcuno a cui hai detto no?

Se uno è pulito, non si droga ed è gentile, non mando via nessuno. Anche se fosse un Down.

Che effetto fa farsi penetrare da uno di cui non te ne frega nulla?

Nessun effetto. Semplicemente non lo farei se non mi pagasse. È lavoro e routine ormai.

C’è qualcuno che ha cercato di fregarti, al momento del pagamento?
Mah, direi di no. Certamente c’e’ sempre quello che si crede più intelligente e ci prova, ma quando arrivi a certi livelli
come i miei, è difficile trovare il pezzente che vuole fregare la puttana.

Qual è la tua tariffa?
Minimo 2 ore 600

E una serata con te quanto costa?
Dalle 1200 alle 2000

Ma fai anche le orge?

Diventare escort di lusso a Roma pone anche questa sorta di obbligo. Molti sono i politici che mi contattano per fare sesso a 3, 4, 5…una Babilonia!

Quanti clienti ricevi al giorno?

Io offro un servizio esclusivo, non una trombatina al volo. Devo poter far stare molto bene il mio cliente importante. Non ci riuscirei se facessi sesso più volte al giorno.

Adesso che fai la escort a Roma, il tuo tenore di vita è notevolmente migliorato?

Beh, non abito più nelle case popolari e ho finalmente i caloriferi.

Quanto può essere, a occhio e croce, il guadagno mensile di una escort come te?

Abbastanza per non essere più una clochard.

Ti pesa quello che fai? Non preferiresti avere un lavoro da milleduecento euro all’Esselunga?

Sì, mi pesa fare questo lavoro, ma ormai ci sono dentro.
Certo che se qualcuno mi avesse preso in regola, non avrei fatto la vita.
Del lusso non mi importa nulla. Sono una persona lungimirante.
Penso alla mia vecchiaia. Ho però diverse colleghe che spendono migliaia di Euro per una orrenda borsa della Ferragni.
Io questo non lo trovo assolutamente perdonabile.

E allora perché non richiedi il reddito di cittadinanza?

Per farmi trovare un altro lavoro in nero? No grazie.

Ti senti una vittima del sistema?

Certo che sì. Purtroppo.

Tu le vorresti pagare le tasse?

Sicuramente. Questa situazione anarchica non mi piace neanche un po’, ma alla fine è lo stesso Stato ad essere anarchico pure con se stesso. In Italia è così, altrove no.

 

Escort di gran lusso a Venezia: “Prestazioni costose”

Diventare escort di lusso a Roma: intervista con la gnocca a pagamento.  

Perché piace il sesso bdsm?

Leave a cool comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

error: Content is protected !!