MILAN, italy

Come comportarsi con una escort top class lusso.

Come comportarsi con escort top class lusso e come diventare il suo cliente preferito?

Imparare qualche trucco per sedurre una accompagnatrice di alto livello è sempre utile. Esistono tanti siti che si occupano di annunci escort di lusso, ma esistono poche modelle bellissime e queste costano parecchi soldi. Pertanto, al fine di trovare quelle giuste che, nonostante i prezzi elevati, possano ogni tanto farvi uno sconto, non è una idea tanto peregrina.

Come comportarsi con una escort top class lusso: come ottenere degli sconti?

A questa domanda risponde una escort di lusso a Roma:

“Di solito dopo il quinto incontro concedo un discount speciale del 25% ai clienti che hanno speso almeno 10 mila euro per trascorrere 5 notti con me e comunque non a tutti, magari a quelli che mi hanno portato regali e che soprattutto si sono comportati bene con me facendomi sentire una regina”.

Come comportarsi con una escort top class lusso: quando la danno gratis?

Una famosa accompagnatrice di alto livello a Firenze invece mostra di avere una propensione da crocerossina:

“Mi fanno tanta tenerezza certi ragazzini bruttarelli, i nerd con gli occhiali e i brufoli. A loro è riservato a volte un atto di pietà assoluta: la gratuità della prestazione perché sono piccole bestiole piene di problemi d’autostima. Mi piace salvare le anime disperate”.

Hanna è una accompagnatrice bellissima a Roma e non ha dubbi su come debba essere il suo cliente ideale.

Amo la gentilezza, la pulizia ma soprattutto la discrezione e la riservatezza. Non mi piace che mi si facciano domande inopportune o riguardo la mia vita privata. Detesto poi coloro che si atteggiano come se mi conoscessero da una vita. No, dovete mantenere le distanze, anche perché io non vi chiederei mai il motivo per cui tradite vostra moglie. Per quale ragione determinate regole di comportamento non dovrebbero essere reciproche?”.

Fiamma, topclass escort lusso a Venezia gradisce l’onestà intellettuale:

“L’uomo con cui vado d’accordo? Quello sincero trasparente che da subito che mi dice cosa gli piace fare, anche in maniera cruda e diretta. Alcuni invece fanno tutti i morigerati e poi te lo infilano analmente senza consenso”.

Rose, una delle più richieste escort di lusso a Milano detesta la sporcizia e ci racconta di fatti rincresciosissimi accadutele:

“Veramente io mi chiedo come sia concepibile per un uomo di alta classe e di alta estrazione sociale, avere l’ardire di venire a letto con me puzzando e vestendo come un clochard. Mi sono capitati dei clienti molto generosi che però emanavano olezzi insopportabili. Il loro odore ricordava quello della putridina o cadaverina che dir si voglia, la sostanza emanata dai morti in putrefazione e non sto esagerando. Avete presente l’odore della carne cruda non fresca lasciata all’aperto per qualche giorno? Ecco, proprio quello. Un giorno venne da me un cliente circondato da uno sciame di mosche coprofaghe. Era un consigliere del Partito democratico con idee new age. Ovviamente lo cacciai via in malo modo e lui mi diede della meretrice materialista senza cuore”.

Anche Sandra, escort di lusso a Catania non vuole avere a che fare con uomini maleodoranti, e infatti ci racconta:

“Nonostante i miei prezzi siano abbastanza proibitivi, mi capitano dei personaggi pittoreschi a dir poco.

Una sera venne a farmi visita nel mio villino davanti al mare, un uomo sulla quarantina. Scese da un Ferrari bellissimo rosso fiammante. Com’era lui? Allora, capelli lunghi con pelata al centro che nascondeva avvalendosi di un furbissimo riportino, barba incolta, unghia del mignolo della mano lunga sui 5 centimetri con la quale faceva di tutto: si puliva le orecchie, il naso, si grattava persino i testicoli. Stava in pantaloncini aderenti, ma soprattutto indossava degli improbabili sandali da frate francescano consunti da cui sbucavano dei piedi dalle unghie appuntite e nere. Mi inventai di star male e lo mandai via. Non avrei accettato di fare sesso con quell’individuo neanche per 5000 euro! “.

Come comportarsi con una escort top class lusso: no alla droga.

Sappiamo che il connubio sesso e cocaina è un must per un certo tipo di cliente; quello ricco e annoiato, ma non tutte le accompagnatrici topclass lusso sono disposte ad accettare certi vizietti pericolosi.

Ce ne parla una escort di lusso a Livorno Pisa:

“Ho avuto un padre tremendo che ha rovinato la mia famiglia a causa dei suoi vizi, coca, alcool e gioco d’azzardo e io, mia madre e le mie sorelle abbiamo pagato a caro prezzo le conseguenze della sua malattia psichiatrica (perché non mi si venga a dire che chi fa uso costante di questa robaccia sia considerabile mentalmente sano!) quindi io mi rifiuto tassativamente di trattare con certa gente. E non tralasciamo il fatto che in determinate condizioni uno può diventare molto violento”.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

Potrebbe interessarti:

 

Leave a cool comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!