MILAN, italy

Cena con una escort di lusso: i ristoranti frequentati dalle accompagnatrici di alto livello.

A cena con una escort di lusso: una sera stellata, la spiaggia, le candele, del cibo squisito, una bottiglia di champagne, una bellissima e giovanissima ragazza dal corpo perfetto pronta a concedervi le proprie grazie dopo qualche ora. Cosa volere di più dalla vita?

Vivere bene significa innanzi tutto appagare ogni senso, vista e gusto per cominciare.

Solo gli uomini ricchi possono permettersi certi vizietti innocenti ma soddisfacenti, quei momenti esclusivi che tengono lontani i brutti pensieri, tipo la guerra in Ucraina, il Covid, o peggio, la faccia di Renzi.

Abbiamo chiesto a delle accompagnatrici di lusso, trovate su siti specializzati alla voce “annunci escort lusso”, quali siano i migliori ristoranti in cui hanno mangiato.

A cena con una escort di lusso:  Vescovado, Noli

Lili, splendida escort di lusso a Genova Portofino, ci racconta quanto segue:

“In questo luogo si mangia meravigliosamente bene. La cucina è tipicamente ligure, ma fantasiosa, con qualche variazione francese sul tema. Si cena proprio a ridosso del mare, la vista è splendida. Ho apprezzato moltissimo lo Spaghettone Felicetti con totanetti limone e capperi, una vera delizia! Il mio cliente invece si è “scofanato” di tutto. Anche io avrei voluto godermi molto di più di in quanto incluso nel prezioso menu, ma sono sempre a dieta e ho dovuto rinunciare. Certamente è un posto in cui farò ritorno”.

A cena con una escort di lusso: Il Marin, Genova

Lilian, famosissima topclass escort lusso a Milano, ha visitato con un suo cliente un ristorante molto noto e si addentra nei particolari:

“Ero a dieta da settimane, mi rifiutavo di andare a cena con i clienti fino a quando un milionario francese non mi ha costretto con “la forza” ad accompagnarlo al ristorante Marin. Per mangiare mi ha offerto 5000 euro e non ho potuto rifiutare. È stata una delle esperienze culinarie migliori della mia vita.

Si trova sul Porto Antico di Genova, con una visione che va dai bracci del Bigo ai Magazzini del Cotone, dall’Acquario fino ad arrivare e alla Lanterna, segno di riconoscimento della città. Mi sono goduta due interi astici alla catalana e fiumi di champagne, poi però ho rimesso tutto e il cliente ha preteso che mangiassi di nuovo, quindi ho chiesto il famoso brodino di scampi allegri, una delizia”.

A cena con una escort di lusso: Clandestino Sushi Bar, Portonovo

Valentina, escort di altissimo livello a Roma e certificata (è stata pure intervistata da Vogue), ci espone le sue considerazioni su un interessantissimo paradiso per chi ama la cucina giapponese:

“Bellissimo il nome del locale, è il posto ideale per portare a cena una escort di lusso come me. Ristorante elegantissimo con vista sul mare, talmente sul mare che recentemente hanno messo i tavoli proprio in mezzo all’acqua e la sensazione è bellissima. Giungono i camerieri con le calosce e in perizoma. È semplicemente fantastico, un posto bizzarro dove si incontrano un sacco di Vip che si divertono a far raccogliere i tovaglioli ai ragazzi nudi solo per guardare da vicino il loro popò”.

Madonnina del Pescatore, Senigallia: mangiare senza ingrassare è possibile!

Sara, accompagnatrice di lusso a Firenze Arezzo Prato è una buona forchetta anche se è magrissima e ha un fisico mozzafiato. Ci racconta della sua esperienza culinaria eccezionale:

“Io sono fortunata, lo ammetto. Mangio quello che voglio da sempre, dovrei essere 100 kg ma non ingrasso mai. Ho il metabolismo altissimo e rimango sempre in linea, quindi mi piace davvero accompagnare i miei clienti nei vari ristoranti. Uno in particolare voglio consigliare al pubblico, ed è quello che si trova in una frazioncina dispersa nei pressi di Senigallia, più precisamente a Marzocca, sul suo poeticissimo lungomare. Luogo straordinario, il personale è di una gentilezza e capacità rare. Mi sono veramente goduta tre porzioni di linguine al nero di seppia. Non sono facili da trovare, perché è un piatto molto laborioso ma decisamente gustoso ed inebriante. Vedere del cibo nero puo’ dare fastidio, ma se chiudete gli occhi e assaggiate, sentirete il sapore di tutto il mare e di tutti i pesci presenti nell’oceano intero. Fidatevi di me!”

La Perla del Mare, San Vincenzo: il luogo della sensualità marittima.

Emma, topclass escort lusso a Livorno Pisa, è una ragazza di 19 anni che da poco tempo ha intrapreso la carriera di accompagnatrice di alto livello in Toscana. È una luxury escort che conosce bene la sua zona e che gioisce davvero quando deve accompagnare i suoi amici speciali in qualche locale succulento:

“A San Vincenzo, vicino a Livorno, c’è il ristorante di una donna speciale che poi nei mesi è diventata mia grande amica, Deborah. No, non capite male, lei non fa la escort, ma è una fantastica chef che si diverte a creare piatti esteticamente pregevoli e veramente stuzzicanti dal  punto di vista del gusto ( ok, “vedere il gusto” è proprio della sinestesia, ma passatemi l’anomalia neurologica: non posso mica essere perfetta anche nel cerebro).

È aperto sia in inverno che in estate. Io ci porto sempre i miei clienti per via della raffinatezza del locale, che tra l’altro è sul mare, proprio in cima ad una palafitta, come a Bora Bora”.

 

Ristorante Belvedere, Punta Ala: un ristorante per le escort che vogliono mantenere un deretano da urlo.

Rimaniamo in Toscana e incontriamo Iriza, sensualissima escort di lusso a Lucca Prato Pistoia che ci spiega come si mangia a Grosseto:

“A me piace mangiare e non me ne importa nulla di stare a dieta come molte mie colleghe. Il mio corpo è un santuario di sensualità. I miei glutei sono alti, sodi, non rientranti e scarnificati come certe modelle che fanno orrore solo a vedersi. Io sono oggettivamente stupenda e lavoro col mio culo per la maggior parte del tempo. Grazie alle mie forme perfette, guadagno tanto denaro ma sono costretta a nutrirmi ad ogni ora del giorno e talvolta pure della notte. Dove porto quindi le mie regali terga? Nella Maremma, al Ristorante Belvedere e vi assicuro che il nome non è un caso. Il panorama che si gode è doppio: il primo è rappresentato dal mare, il secondo dal mio gustoso “panettone”. Hanno cambiato il nome al locale grazie a me. Mi hanno vista e han capito che la definizione migliore e più significativa sarebbe stata proprio quella, il vedere bello, ovvero il Belvedere, Ormai ci vado tutti i giorni gratuitamente”.

 

Potrebbe interessarti:

 

chi sono gli uomini che vanno a escort

escort di alto bordo e vite dedite al lusso i racconti delle ragazze

topclass escort e parafilie quali sono le piu assurde

escort e clienti asiatici come fanno sesso gli uomini del sol levante

escort e hotel di lusso dove vanno a dormire le accompagnatrici di alto livello in italia

 

Leave a cool comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

error: Content is protected !!