MILAN, italy

Accompagnatrici ed Escort: quante forme del pene conoscono?

Accompagnatrici ed Escort, chissà quanti peni vedono quotidianamente, ma quali sono le forme piu’ comuni, e quali le piu’ bizzarre? Lo abbiamo chiesto a molte ragazze bellissime che svolgono la professione di escort di lusso e che si pubblicizzano su portali specializzati in sesso a pagamento sotto le keywords “annunci escort lusso” su Google.

Accompagnatrici ed Escort: quante forme del pene esistono?

Il pene è unico per ogni uomo che lo possiede, non ne esiste uno uguale. Invece di prendere le impronte digitali, basterebbe mostrare il proprio “pannocchione” per essere riconosciuti a livello mondiale.

Non tutti sanno però che i gingilli maschili possono essere catalogati in cinque grandi famiglie a seconda della loro forma. Attraverso una speciale intervista di gruppo alle migliori escort di alto livello in Italia, abbiamo scoperto che esistono cinque tipi di pene:

  •  · Pene furbo
  •  · Pene arcuato
  •  · Pene a gelato
  •  · Pene Hiroshima
  •  · Pene bananoso

Vedi anche:

Accompagnatrici ed Escort: le interviste piccanti.

Se avete il pene furbo

Fiammetta, escort di lusso di Padova Venezia, dice che la maggior parte dei suoi clienti ha il pene furbo, ovvero quello dritto, e nello specifico ci racconta:

“Il pene dritto è simile ad un missile perché ha la punta aguzza. Il glande è appuntito in pratica. Ciò rende la penetrazione anale molto piu’ semplice, meno dolorosa e piacevole.

Si pone a favore della forma angusta del retto. Perciò, io da buona escort di alta classe, consiglio di dare priorità a clienti che abbiano un pene di questa forma aerodinamica.

Per quel che riguarda il sesso vaginale invece, sussistono dei problemi. È necessario fare attenzione alla penetrazione del pene dritto, quello che assomiglia un po’ ad un bastone del Mocio Vileda”.

Se avete il pene a gelato

Martina, escort di lusso a Bologna Modena Riccione, ci parla dei clienti che le danno le migliori soddisfazioni sessuali:

“Quando incontro un amico speciale dotato di un pene a gelato, è il mio giubileo. Il pene a gelato è quello che ricorda un triangolo isoscele rovesciato. Ha la base larga e si affila, a mano a mano, verso la punta.

La sua conformazione consente una penetrazione molto meno dolorosa perché l’entrata in vagina è più delicata ed è l’ideale per introduzioni abissali. Fare una pecorina con un cliente che ha il pene a gelato è veramente quanto di meglio si possa sperare, soprattutto per una escort di alto livello come me”.

Accompagnatrici ed Escort: esistono peni che fanno penare.

Se avete il pene arcuato

Emma, escort di lusso a Firenze Prato Arezzo, è disperata quando ci racconta delle difficoltà che incontra quando ha a che fare con clienti che hanno il pene arcuato:

“Non ne posso più. Non è possibile. Continuo ad incontrare uomini che hanno il pene curvato dai 30 ai 180°. Ecco perché vanno ad accompagnatrici di lusso, perché una donna normale mai accetterebbe di farsi penetrare da qualcuno che ha il membro a forma di “torcetto” (I torcetti sono deliziosi biscotti a forma di ciambella ovale, simile ad una goccia. NdR).

Vi dirò che fino a quando la curvatura arriva a 20° è quasi una fortuna, perché per il cliente è più facile accedere al punto G della vagina. Quando invece offro un rapporto orale completo, la curvatura a 90° è quella che mi permette un ingoio più profondo, con grande soddisfazione per il mio avventore”.

Se avete il pene Hiroshima

Il pene Hiroshima è quello che ricorda un fungo distruttivo, quello che è caratterizzato da un glande gigantesco.

Dany, accompagnatrice di lusso a Modena Reggio Emilia, che è anche una escort di alto livello a Bologna, non ha molta simpatia per questo tipo di pene maschile:

“E’ un membro orrendo già a livello estetico. Un fungo con una testona. Orripilante proprio. Mi è capitato spesso di dover subire dei rapporti anali da clienti con dei peni Hiroshima e, come il nome fa chiaramente intendere, è un pene devastante. Non riesco a gestirlo perché non mi entra nell’ano, fa veramente un male cane. Spesso ho rinunciato a molto denaro pur di non dover sottostare a questa tortura rettale“.

Se avete il pene bananoso

Lucrezia, escort di lusso a Rimini Cervia, ci racconta delle sue notti di piacere infinito grazie alla forma affusolata del pene bananoso.

“Che bello poter essere una escort accompagnatrice di lusso quando è possibile godere di diversi orgasmi grazie ad un cliente che ha il pene a forma di banana. Il membro bananoso è quello stretto in punta e alla base ma grosso al centro, una meraviglia tutta da succhiare e dalla quale essere penetrata in ogni pertugio.

Lo prendo comodamente in culo perché in questo caso il glande è piccolo ed entra nella cavità rettale agevolmente, senza la necessità di ricorrere all’anal lube.

Il tronco robusto e vigoroso lo rende adatto a far godere molte vagine, dalla più stretta alla più usurata”.

 

Vedi anche:

 

 

Leave a cool comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

You cannot copy content of this page